14. Una lunghissima Strada nel Bosco

Piante utilizzate

Abelia (abelia grandiflora)
Alloro (laurus nobilis)
Tiglio (Tillia cordata)
Azzeruolo giallo (crataegus azarolus)
Azzeruolo rosso (crataegus azarolus)
Eleagnus (eleagnus ebbingei)
Graminacea azzurra (festuca glauca)
Graminacea (stipa tenuissima)
Melograno (punica granatum)
Lentaggine (viburnum tinus)
Salvia (salvia officinalis)

Ho immaginato di percorrere una strada in un bosco misterioso dove uno strano personaggio Sconosciuto cerca di sorprendervi. Visto che ogni giardino che si rispetti deve avere il suo bosco incantato ho cercato a modo mio di ovviare al problema trasformando la rampa che collega tre diversi piani del giardino in una figura con prospettiva allungante.

Pensiero e immaginazione

A volte mi chiedo se sia possibile fare il prestigiatore con le piante. Io ci ho provato approfittando delle ombre e dei giochi di luce che filtrano fra le piante e come per magia fanno apparire tutto diverso e misterioso. Le siepi laterali di melograno, alternate ad azzeruoli, graminacee di due varietà, aironi e pietre, sono posizionate lungo un viottolo di ghiaia che va restringendosi. I tigli in scala decrescente e lo specchio finale, danno la sensazione di trovarsi in cima ad un lungo percorso senza fine tra gli alberi. Ad un tratto si intravede qualcuno ma solo alla fine si potrà riconoscere il misterioso personaggio.

La vita può essere come una strada nel bosco in cui luci e ombre svelano qualcosa di noi, ma rimaniamo, per lo più, un mistero anche a noi stessi.

Giardino

Mappa

Installazioni

By using the site, you accept our use of cookies. more information

This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or clicking on "Accept" you allow their use.

Close