5. Fontana delle Gocce Inesistenti

Piante utilizzate

Clematide bianca (clematis)
Cotoneaster (cotoneaster lacteus)
Fichi d’India (opuntia ficus indica)
Fico (ficus carica)
Graminacea (stipa tenuissima)
Iris (iris germanica)
Lavanda (lavandula officinalis angustifolia)
Melo da bacca (Malus)
Melograno (punica granatum)
Olivo (olea europaea)
Rose rifiorenti a mazzi
Rosmarino (rosmarinus officinalis)
Susino (prunus domestica)
Tuya (thuja occidentalis)

Una freschissima cascata di gocce di ceramica e pesci colorati che nuotano tra le pietre. Nei vasi smaltati ciuffi di graminacee si muovono leggeri nel vento per richiamare ancora il desiderio di acqua che scorre. Un lungo viale fiancheggiato da rosmarino e cotonaster ricrea una galleria “a righe” in alternanza di foglie e aria. Tutto questo sistema di movimenti e colori riuscirà a consolare quei pescioni colorati per l’assenza di vera acqua?

Pensiero e immaginazione

In alto a dominare la cascata c’è una panchina con un trono incoronato da un baldacchino con una clematide dai fiori bianco latte. Da lassù è ancora più facile immaginare, se si chiudono gli occhi per qualche istante, un ruscello di fresche acque zampillanti. Così Il mio desiderio di sentire l’acqua che scorre tra le rocce si è realizzato in una fontanina che riesce a fare uno scroscio poderoso di acqua.
I sogni non vanno mai distrutti! O si continua a sognarli o si costruiscono davvero.

Non bisogna rinunciare ai sogni anche se sembrano impossibili. A volte richiedono un compromesso ma o viviamo continuando a sperare di realizzarli, o ci impegniamo a realizzarli davvero.

Giardino

Mappa

Installazioni

By using the site, you accept our use of cookies. more information

This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or clicking on "Accept" you allow their use.

Close