8. Cuori di pietra

Piante utilizzate

Alloro (laurus nobilis)
Berberis (berberis thunbergii)
Caprifoglio (lonicera)
Elicriso (helicrysum italicum)
Iris (iris germanica)
Lavanda (lavandula angustifolia officinalis)
Lentaggine (viburnum tinus)
Olivo (olea europaea)
Rosa bengalensis
Rose paesaggistiche
Salvia (salvia officinalis)
Spirea (spiraea prunifolia)
Vittadinia (erigeron karwiskyanus)

Non molti anni il terreno vicino al bastione del Poggi iniziò a cedere e Alice dovette avviare con una certa celerità il restauro della torre e il consolidamento delle mura.
Dopo un mese dall’inizio dei lavori il giardino si presentava straziato come un campo di battaglia con enormi trincee e cumuli di pietre, terra e detriti ovunque.
Una devastazione che faceva male solo a guardarla e sembrava aver distrutto il lavoro di tanti anni. Mentre ciò accadeva Alice si ammalò finendo in ospedale da dove entrava e usciva come dal supermercato. Pareva che il suo dolore fisico accompagnasse quello del giardino.

Pensiero e immaginazione

“Un giorno, mentre ero in ospedale, dagli scavi emerse un pietrone a forma di cuore che il sensibile ruspista, contagiato dalla creatività del luogo, riuscì con abilità chirurgica a tirare fuori senza frantumarlo.
Quel ritrovamento mi parve un messaggio del giardino per la mia guarigione, una dichiarazione di amore e incoraggiamento. I giorni seguenti continuarono a sbucare pietre grandi e piccole sempre a forma di cuore come bigliettini che il giardino mi mandava per farmi forza. Ho sentito il dovere di conservare questi ‘bigliettini’ di pietra che ora sono visibili sul muro a secco che conduce alla club house”.

“È molto semplice: non si vede bene che con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”. (A. De Saint-Exupery)

Giardino

Mappa

Installazioni

By using the site, you accept our use of cookies. more information

This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or clicking on "Accept" you allow their use.

Close