Diario di una sognatrice di giardini

 

Un Giardino con vista

Colorato e allegro, EdV Garden si stende sulle pendici di un colle con muri, stradine, viottoli e una bellissima vista sulla città di Firenze: uno spazio originale dove rilassarsi e godere della natura.
Il giardino nasce da un’ispirazione della proprietaria Alice Esclapon de Villeneuve (da cui prende il nome) ed è il felice frutto di una mente creativa, di un carattere fantasioso e della passione per le piante ed i fiori.

La sua progettazione ha avuto inizio quasi venti anni fa, in occasione della nascita della figlia, per crearle un angolo di mondo dove vederla giocare, crescere e familiarizzare con la natura alimentando in lei quella dote vitale, tipica dell’infanzia: la fantasia.

Ma Alice aveva in mente ben altro che un giardino ordinario:  questo spazio intimo doveva diventare come un Diario a cielo aperto di cui ogni installazione  sarebbe  stata un capitolo e le piante e i fiori le parole. Nella “narrazione” si intrecciano così bizzarri aneddoti di famiglia, piante che diventano personaggi, e statuette di animali che fantasiosamente prendono vita, ricreando aiole e spazi in cui le piante, i colori dei fiori, i giochi di luce e ombre sono minuziosamente ricercati.

Nel giardino EdV nulla è lasciato al caso, ma è frutto di un attento e amorevole studio, soprattutto delle piante e delle loro caratteristiche botaniche a tal punto che ognuna di esse pare personificarsi; e così Alice le invita delicatamente a dare il loro contributo alle storie di ciascuna installazione.

Questo Diario a cielo aperto diventa piano piano e inconsapevolmente, un nuovo Giardino delle meraviglie, nonostante Alice abbia sempre contrastato il consueto accostamento del suo nome alla favola.

Dopo un lavoro ventennale questo spazio da intimo e personale si apre al pubblico che viene invitato a entrarvi con uno spirito libero e disposto a lasciarsi trasportare dalla fantasia in una realtà che nulla ha a che vedere con l’infantilismo e l’ingenuità.

 

Profilo

 

“Il giardino promette all’uomo
un luogo a parte
che è allo stesso tempo
specchio del cosmo tutto intero
e spazio consacrato
alla ricerca della felicità.”

(M. Martella, “Tornare al giardino”)

“Siate gentili quando visitate il mio giardino, siete autorizzati a pensare liberamente che io lo abbia fatto solo per voi, come foste l’unica persona per la quale ho lavorato.”

Alice

Info EdV

Se desideri informazioni sulla visita, sulle novità e sugli eventi riguardanti il Giardino EdV, contattaci via mail al nostro indirizzo.

By using the site, you accept our use of cookies. more information

This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or clicking on "Accept" you allow their use.

Close