Diary of a Garden Dreamer

A Garden with a view

Colorful and cheerful, EdV Garden extends along the gentle slopes of a hill dotted with ancient walls, narrow streets and footpaths and with a view of the city that is as mind-blowing as it is beautiful. It is also a playful space where one can relax and enter more deeply into the natural world.

La sua progettazione ha avuto inizio quasi venti anni fa, in occasione della nascita della figlia, per crearle un luogo dove vederla giocare, crescere e familiarizzare con la natura alimentando in lei quella dote vitale, tipica dell’infanzia: la fantasia.
Ma Alice aveva in mente ben altro che un giardino ordinario: questo spazio doveva diventare come un “diario a cielo aperto” di cui ogni installazione ne sarebbe stato un capitolo, e le piante e i fiori le parole.
Dentro EdV Garden nulla è lasciato al caso, ma è frutto di un attento e amorevole studio, soprattutto delle piante e delle loro caratteristiche botaniche a tal punto che ognuna di esse pare personificarsi. Questo “diario a cielo aperto” diventa piano piano e inconsapevolmente, un nuovo Giardino delle meraviglie, nonostante Alice abbia sempre contrastato il consueto accostamento del suo nome alla favola.
Dopo un lavoro ventennale questo spazio, da intimo e personale, nel 2020 si apre al pubblico. Nel 2021 diventa Associazione di promozione sociale con il fine di promuovere la cultura del verde e la creatività, offrire ai visitatori un luogo speciale in cui rilassarsi e, tra profumi e colori, e un’installazione e l’altra, far emergere qualcosa di nuovo o di sopito su loro stessi e sulla vita.
L’ospite viene invitato a entrare nel giardino con uno spirito libero e disposto a lasciarsi trasportare dalla fantasia in una realtà che nulla ha a che vedere con l’infantilismo e l’ingenuità.

EdV Experience

“A garden grants to a man
a far away place
that simultaneously is
a mirror of the cosmo
and a consecrated space
to the pursuit of happiness.”

(Marco Martella, “Tornare al giardino”)

 

“Please be kind and gentle when you visit my garden. Your thoughts are yours so let them roam freely, allowing them to embrace the idea that this garden was created for you alone and that I, Alice, served no one other.”

EdV Info

If you’d like to have information about the visit, news, or events concerning the garden, contact us through our email address.

By using the site, you accept our use of cookies. more information

This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or clicking on "Accept" you allow their use.

Close